Club Aetna Nord Ovest Bronte Distretto 2110
 
 
 
 
 

Il Rotary International è un'organizzazione mondiale di persone con posizioni di rilievo nel campo degli affari e delle professioni, impegnate nella diffusione e nel rispetto di elevati principi etici nella collaborazione internazionale e nella pace . 
Il motto del Rotary è: Service Above Self. Il Rotary è, soprattutto, Amicizia e Servizio. 
Siamo in 1,2 milioni, tra vicini di casa, amici e professionisti, uniti dall'obiettivo di portare cambiamenti positivi e duraturi nelle comunità in cui viviamo e nel mondo.
Il fatto di provenire da culture e da Paesi diversi e di esercitare le professioni più disparate ci permette di vedere la realtà da una molteplicità di angolature. La nostra passione comune per il servire ci aiuta a realizzare l'impossibile.

COSA CI CONTRADDISTINGUE
La diversità demografica e i diversi approcci disciplinari dei nostri soci comportano numerosi vantaggi:

Una prospettiva diversa: la nostra interdisciplinarità ci aiuta ad affrontare i problemi in modo innovativo.

Un diverso modo di pensare: applicando la nostra esperienza di leadership e le nostre competenze alle questioni sociali, riusciamo a trovare soluzioni efficaci.

Il senso di responsabilità: entusiasmo e perseveranza sono alla base di cambiamenti positivi che durano nel tempo.

Il voler fare la differenza nel luogo in cui viviamo e nel mondo: i nostri soci hanno una presenza locale e internazionale.

COME OPERIAMO
In prima linea con un impegno costante ci sono i nostri soci, che collaborano instancabilmente con i propri club per cercare di risolvere alcuni dei problemi più drammatici della società. L'opera svolta localmente dai Rotariani è sostenuta dal Rotary International, ovvero l'associazione di tutti i club, e dalla Fondazione Rotary con sovvenzioni finanziate dalle donazioni ricevute. Queste sovvenzioni contribuiscono a sostenere le attività di servizio svolte dai soci del Rotary e dai nostri partner nel mondo. Il Rotary è guidato da soci eletti alle cariche direttive, che con responsabilità portano avanti la missione e i valori dell'organizzazione.

LA NOSTRA TRADIZIONE
Da oltre 100 anni il Rotary ha una presenza storica e svolge un'opera di pacificazione tra i popoli. Dalla nascita della nostra organizzazione, nel 1905, abbiamo affrontato insieme grandi sfide a fianco delle maggiori organizzazioni internazionali, dalla Easter Seals alle Nazioni Unite.

USO DEI FONDI
Essere leader responsabili significa non solo fare del bene ma anche trarre il massimo da ogni singola donazione ricevuta.

QUALI CAUSE SOSTENIAMO
Abbiamo individuato delle cause specifiche in cui coinvolgersi per massimizzare il nostro impatto a livello locale e globale. Allo stesso tempo, ci rendiamo conto che ogni comunità ha problemi e bisogni particolari. Grazie alla nostra rete di risorse e ai nostri partner, aiutiamo i club a focalizzare il loro impegno nel promuovere la pace, combattere le malattie, fornire acqua pulita, proteggere madri e bambini, sostenere l'istruzione e sviluppare l'economia locale.

 

 

 

Informazione e consapevolezza su una malattia cronica e poco conosciuta. Con questo obiettivo, il nostro Club, dedica il progetto  “ Endometriosi, impariamo a conoscerla “ . E lo fa con gli incontri-dibattito presso le scuole secondarie del nostro comprensorio. Mercoledì 20 febbraio u.s. , in una sala gremita, del Liceo Classico e Artistico Statale " Ven. Ignazio Capizzi " di Bronte, si è svolto un incontro-dibattito per sensibilizzare opinione pubblica e istituzioni ricordando che esiste una patologia che colpisce le donne in età fertile e può essere gravemente invalidante. Dopo una breve introduzione del Presidente Dott. Giacinto Schilirò, ha preso la parola il socio Dott. Umberto Liuzzo, moderatore dell’incontro,  presentando le finalità della giornata, ha spiegato che l’idea del progetto nasce dall’esigenza di sensibilizzare su una patologia ginecologica estremamente comune, per cui si pensa che ne soffra almeno una donna su dieci delle quali molte soffrono in silenzio, magari lavorando. Abbiamo pensato ad un programma divulgativo presso le scuole di secondo grado, per parlare di diagnosi, terapia e associazionismo “ Misconosciuta fino a poco tempo fa, con una buona presa di coscienza, per fortuna, negli ultimi anni “, spiega la relatrice Dott.ssa Mira Pannitteri del reparto di Ginecologia dell’Ospedale di Bronte , ” Credo che un evento pubblico sia importante per rendere più consapevoli le persone e spiegare che è possibile una terapia medica, ma che occorre, come per tutte le malattie, una diagnosi precoce per evitare l’intervento chirurgico “. La relatrice, in modo brillante e con oratoria coinvolgente e appassionata, ha esposto in forma sintetica i principali aspetti della malattia e dei risultati clinici raggiunti, innescando un interessante dibattito con le ragazze presenti.

 

 

 
C.F.- P.I. 93079480872